“” // Paste your Google Analytics code here ””

IL 14° RALLY “CITTA’ DI AREZZO-CRETE SENESI E VALTIBERINA” VIENE RINVIATO

In programma dal 20 al 22 marzo 2020, l’evento deve essere rinviato a data da destinarsi seguendo le disposizioni emanate nella giornata di ieri dal Governo per l’emergenza sanitaria da Covid-19.
Valtiberina Motorsport sta vagliando insieme ad ACI SPORT la nuova collocazione in calendario.

In una sola settimana di iscrizioni aperte la gara aveva registrato
un notevole afflusso di equipaggi, tra i quali ben 15 stranieri.

Arezzo, 05 marzo 2020

Valtiberina Motorsport comunica che il 14° Rally Città di Arezzo-Crete Senesi e Valtiberina, previsto dal 20 al 22 marzo viene rimandato.
La decisione si rende necessaria a seguito delle nuove disposizioni emanate dal Governo Italiano nella serata di ieri circa l’emergenza sanitaria da COVID-19, le quali prevedono sospensioni e/o restrizioni allo svolgimento di manifestazioni sportive sul territorio nazionale a scopo precauzionale sino ai primi del mese di aprile.

La macchina organizzativa, preventivamente messa in moto in previsione delle prescrizioni governative emanate, avrebbe trovato la forma di poter far disputare l’evento seguendo scrupolosamente quanto chiesto sotto l’aspetto sanitario ma si è preferito rimandarlo. Ciò in quanto avrebbe significato un sicuro atto discriminatorio verso coloro
provenienti da aree a rischio o ad esse limitrofe, oltre che sicuramente andare a stravolgere gli esiti dei campionati di cui si onora farne parte.

Valtiberina Motorsport sta vagliando insieme ad ACI SPORT una nuova data per la collocazione della gara nel calendario sportivo nazionale, la quale sarà comunicata prima possibile, con l’auspicio che possa trovare i favori di piloti, addetti ai lavori ed appassionati.

La gara era stata identificata quale prima prova della serie internazionale TOUR EUROPEAN RALLY oltre che seconda prova del CAMPIONATO ITALIANO RALLY TERRA AUTOSTORICHE ed anche come gran finale del CHALLENGE RACEDAY RALLY TERRA, oltre ad accettare una interessante competizione per le Energie Alternative.
Il tanto fermento ed interesse intorno alla gara ed alla sua proposta si era tradotto in una prima settimana di iscrizioni aperte assai rilevante, con le adesioni arrivate in gran numero, tra le quali ben 15 equipaggi stranieri, a decretare appunto l’impronta internazionale dell’evento e facendo pensare ad un possibile “tutto esaurito”. Di questo Valtiberina Motorsport tiene a ringraziare tutti coloro che avevano aderito alla gara, segno tangibile del grande rapporto di stima, fiducia ed amicizia che negli anni si è instaurato con chi corre, con le squadre.

Valtiberina Motorsport ha chiesto una nuova collocazione in calendario, comunica a coloro che si erano già iscritti che l’ammissione alla gara per la nuova data sarà ritenuta valida a tutti gli effetti, salvo diverse indicazioni e richieste da parte degli interessati. Tutte le validità di cui era stata investita permarranno anche con la nuova data e per tutto quanto sopra, l’organizzazione è a disposizione di chiunque abbia necessità di ricevere informazioni in merito.
Proseguirà, dunque, il lavoro organizzativo di Valtiberina Motorsport, focalizzando l’impegno verso la nuova data, che si auspica possa essere apprezzata da tutti, cercando di porre l’evento come sostegno all’economia dei territori che attraversa, mediante il proprio turismo, fatto di grandi appassionati.
Da adesso sino al momento delle sfide sui magici sterrati aretini e senesi “go ahead, together!”.

VALTIBERINA MOTORSPORT
info@valtiberinamotorsport.it
www.valtiberinamotorsport.it
Facebook @RallyValtiberina @vtbmotorsport
Twitter @RallyValtiberin


Guarda anche:

Concluso il Rally della Val d’Orcia, penultimo appuntamento del Challenge Raceday Rally Terra. Il podio: Papadimitriou-Harryman (Skoda Fabia R5); Carella-Bracchi (Skoda Fabia R5); Maselli-Danese (Hyundai i20 R5)

Radicofani, 23 febbraio 2020: Il penultimo appuntamento del Challenge Raceday Rally Terra, l’11° Rally della …