L. Cobbe - F. Turco // Prealpi Master Show 2015

Rally Nido dell’Aquila, parte con 75 iscritti suddivisi tra Raceday Rally Terra, TRT e Cross Country

Per gli amanti degli rally su terra, riparte il Raceday Rally Terra stagione 2016/2017, la nona stagione consecutiva, e lo fa con il Rally Nido dell’Aquila, organizzato da PRS Group, con sede a Nocera. Umbra e due Prove Speciali spettacolari e competitive: “Monte Pennino” e “Lanciano”.

La gara, giunta alla sua terza edizione, sarà valida anche per il Trofeo Rally Terra 2016 (quarto appuntamento stagionale) e del Campionato Cross Country (terzo appuntamento stagionale per il Trofeo Peugeot Competition Raceday e per il Trofeo Renault Twingo.

Quattro gare in una che forniranno spettacolo ed agonismo ad alti livelli.

Alberto Pirelli commenta la nuova stagione della serie che ha ideato e che continua a curare e seguire:” Si parte, ora incominciamo a rivedere e risentire il Nido dell’ Aquila. Al suo terzo anno, questo bellissimo rally bussa alle porte di Nocera Umbra che non solo ci accoglie festosa ma ci ospita per una serata di cibo e musica. Grazie Nocera! Buon numero di iscritti, come sempre tante R5 ed N4, e giù a scendere. Da campioni storici a debuttanti, ma… c’e’  un ma: non abbiamo ancora una ragazza pilota ! Forza vi aspettiamo perché CHI TERRA, GODE!”

Un regalo Raceday ancora prima di iniziare il campionato

Come da Regolamento i primi tre equipaggi che si iscrivono alla nuova stagione del Raceday Rally Terra vincono un Calendario Pirelli.

I fortunati vincitori di questo ambito premio sono: Ranieri, Tagliani, Antonucci.

Ritorna il Peugeot Competition Raceday

Anche quest’anno Peugeot Italia affianca il Raceday Rally Terra. Il regolamento ricalcherà quello dello scorso anno (info su: http://www.peugeotcompetition.it/2016/regolamento-raceday-terra.html), ma quest’anno ci sarà un accumulo di punti per il campionato 2017 che prelude a importantissime possibilità per l’anno successivo.

Gli Iscritti

Sono 62 gli equipaggi iscritti al Rally Nido dell’Aquila, dei quali molti parteciperanno al Raceday Rally Terra 2016-2017. Ma le iscrizioni a Raceday, per questa gara, potranno essere finalizzate fino al termine delle verifiche sportive, per cui il numero di partecipanti salirà notevolmente

Tutti i piloti Raceday saranno concentrati ad iniziare bene la nuova stagione per accumulare punti che saranno essenziali per il proseguo della stagione.

I protagonisti del TRT, si daranno battaglia per recuperare punti preziosi in vista del risultato finale. Attualmente la classifica provvisoria è condotta dal sammarinese Daniele Ceccoli ((Skoda Fabia S2000), seguito dal veneto Nicolò Marchioro (Peugeot 208 T16 R5) e terzo Andrea Dalmazzini (Peugeot 207 S2000).

Tra le due ruote motrici la lotta sarà tra Elia Chiuaruzzi (Renault Clio R3) e Filippo Baldinini (Citroen DS3R3), dove si potrebbe inserire il giovane Tommaso Ciuffi (Peugeot 208 R2)  tutti sono sempre stati grandi protagonisti di Raceday nelle scorse stagioni.

Da ricordare che la gara è valida anche per il Trofeo Renault Twingo dove stanno ben figurando Matteuzzi e Trevisani.

La gara Cross Country vede 13 iscritti tra i quali grandi interpreti come i piloti ufficiali Suzuki Codecà-Fedullo (Grand Vitara).

Il percorso

Questa gara rinata come Ronde nel 2014, con una PS, la classica salita sul Monte Pennino, lo scorso anno è diventata un Rally Nazionale aggiungendo la PS Lanciano.

Quest’anno PRS Group, di Oriano Agostini, ha apportato qualche modifica al percorso per rendere la gara ancora più interessante e competitiva.

La PS Monte Pennino è stata allungata di circa quattro chilometri nella parte iniziale, si sono così aggiunti tratti in discesa e in falsopiano. La PS Lanciano rimane invariata.

Ogni prova verrà ripetuta tre volte.

Nocera Umbra ospiterà la sede della gara.

La gara è fortemente voluta e sostenuta dal Sindaco Dottor Giovanni Bontempi che ha creduto sin dall’inizio a questo progetto che viene appoggiato anche da tutta la cittadinanza.

Gli sponsor del Raceday Rally Terra

Come di consueto vi sarà il promotore la società Dosso5, creata da Alberto Pirelli, Pirelli Tyre, sempre attenta a questa serie di gare su sterrato, Sabelt che per il terzo anno consecutivo affianca il Challenge proponendo importanti premi tecnici. Repsol che fornirà premi in lubrificante, e LungoLivigno che sostiene sempre con grande entusiasmoil premio dedicato ai piloti Under 25 (un fine settimana sulla spettacolare pista ghiacciata di Livigno).

Guarda anche:

PIRELLI DOMINA IN TUTTE LE CLASSI AL RALLY DELLE CANARIE

Dominio totale dei piloti Pirelli al Rally delle Canarie, primo appuntamento su asfalto del Campionato …