“” // Paste your Google Analytics code here ””

Tutto pronto, si parte con la 21^ edizione del Prealpi Master Show, secondo appuntamento del Raceday Rally Terra. 172 gli iscritti, dei quali 77 iscritti a Raceday. Questa gara vedrà anche il debutto della classe N5, novità assoluta per l’Italia. Apripista il Campione Italiano Rally 2019 Giandomenico Basso.

Milano, 20 dicembre 2019: Una edizione da record quella del 21° Prealpi Master Show. Così come è da record la partecipazione del Raceday Rally Terra che porta sulle strade venete 77 equipaggi.

Ci sono tutti i principali protagonisti del Challenge terraiolo da Christian Marchioro in coppia con la moglie Silvia Dall’Olmo su Skoda Fabia R5, recente vincitore del Rally delle Marche lo scorso novembre. Troviamo poi Alessandro Bettega-Paolo Cargnelutti (Skoda Fabia R5) in lotta per la leadership del Raggruppamento B, seguiti da Tullio Versace-Cristina Caldart su medesima vettura, il veneto Simone Romagna-Luca Addondi (Ford Fiesta R5) attualmente leader del Raggruppamento A Raceday, Gianmarco Donetto-Eneo Giatti (Skoda Fabia R5), l’immancabile trentino Luciano Cobbe navigato da Fabio Turco anche loro con una Skoda Fabia R5, Darko Peljhan-Car Matej (Mitsubishi Lancer) che cerecheranno di mantenersi in testa al Raggruppamento C Raceday parando gli attacchi di Emanuele Silvestri-Andrea Guerretti (Mitsubishi Lancer) e dal come sempre agguerrito Bruno Bentivogli- Andrea Cecchi con la datata ma sempre performante Subaru Impreza. Una menzione anche per Alberto Battistoli , uno degli under che ha maggiormente impressionato al precedente Rally delle  Marche. Tre le ragazze impegnte come pilota: Tamara Molinaro, Rachele Somaschini ed Arianna Corallo.

Tante le sfide all’interno del Challenge Raceday in una classifica ancora estremamente aperta

Novità assoluta le tre vetture N5, preparate e seguite in gara dal team spagnolo RMC Motorsport SA, debutteranno in Italia, con Ezio Soppa-Mauro Marchiori (Citroen DS3), Jacopo Trevisani-Andrea Marchesini (Kia Rio) e Mattia Codato-Christian Dinale (Citroen C3).

Le vetture N5, che corrono in diversi paesi europei, sono state proposte in Italia da Alfredo “Dedo” De Dominicis, che le ha pilotate quest’anno nel Campionato Spagnolo, ad Alberto Pirelli, che ha accettato di farle debuttare all’interno di Raceday. Importante è stato l’interesse e l’approvazione della Federazione che ha dato il consenso.

Giovedì 19 dicembre è stato effettuato dai tre piloti che useranno le N5, un test su un anello sterrato a Lonato del Garda (Brescia). Al termine dei trenta chilometri di test le prime reazioni alla nuova vettura sono state positive e i piloti concordano che la vettura da un punto di vista dei bilanciamenti, dei pesi, delle frenate e delle reazioni alla guida è molto simile a una R5, mentre la potenza del motore è leggermente inferiore a una N4, per cui la N5 si pone tra le N4 e le R5. I tre piloti sembravano contenti di questo primo test. Comunque ci vorrà un pochino di tempo perché prendano confidenza con la vettura e i primi riscontri si avranno in gara al Prealpi Master Show.

Con il numero 1 sulle portiere partirà il giovane campione rumeno Simone Tempestini, , uno dei tanti ragazzi che hanno mosso i primi passi con Raceday,  navigato da Masina Palitta (Hyundai i20 R5) che ha iniziato a correre proprio nel Challenge Raceday e che ha poi dimostrato tutta la sua bravura anche nel Campionato Mondiale, a seguire Mauro Trentin-Alice De Marco (Skoda Fabia R5) che ha vinto questa gara ben cinque volte. Infine Tamara Molinaro navigata da Giacomo Ciucci farà del suo meglio per stare davanti anche ai suoi “colleghi” maschi!

Altra presenza importante l’apripista della gara che sarà il Campione Italiano Giandomenico Basso, amico di Gabriele Favero e che ha deciso di essere presente alla manifestazione.

Programma di gara in sintesi

Venerdì 20 dicembre: Verifiche tecniche e Sportive – Municipio di Sernaglia della Battaglia

Sabato 21 dicembre Ricognizioni del percorso dalle ore 07.00 alle ore 13.00

Sabato 21 dicembre Shakedown 08.00 alle 13.00 (1,65 km)

Sabato 21 dicembre Briefing obbligatorio per tutti i piloti, ore 14.00-14.30 (Municipio di Sernaglia della Battaglia)

Sabato 21 dicembre Partenza ore 15.30 (Municipio di Sernaglia della Battaglia)

Domenica 22 dicembre Ripartenza ore 07.00 (Impianti Sportivi di Soligo)

Domenica 22 dicembre Arrivo finale ore 15.30 (Municipio di Sernaglia della Battaglia)

A seguire le premiazioni sia sul palco che all’interno del Municipio di Sernaglia della Battaglia.

Lunghezza totale Prove Speciali 33,84 km (PS 1 6,30; PS 2-3-4,  9,18km)

Il programma dettagliato e la tabella tempi e distanze possono essere scaricati dal sito ufficiale della gara www.prealpimastershow.net

Come sempre importante l’appoggio di DHL, OMP, Pirelli e il Peugeot Competition.

Ufficio Stampa – Alessandra de Bianchi

In allegato foto della KIA Rio che verrà guidata in gara da Jacopo Trevisani, e della Renault Clio usata da “Dedo” nei test.

Sul sito www.raceday.it tutti gli aggiornamenti e le classifiche complete.

Guarda anche:

Aggiornamento sul Rally Città di Arezzo Crete Senesi e Valtiberina

Milano, 12 marzo 2020: Dosso5e Valtiberina Motorsport si sono attivati a partire dal 5 di Marzo per …